Con sede nel Dojo SHU REN KAN, l’ Aikido No Musubi Fidenza offre corsi di aikido a Fidenza dello stile “Dento Iwama Ryu”.

Istruttore dell’ Aikido No Musubi Fidenza

Istr. Gaidolfi Francesco II° Dan ISSASK

Orari e giorni dei nostri corsi di aikido a Fidenza

  • Martedì 20:00 – 22:00.
  • Giovedì 20:00 – 21:00.

Contatti Aikido No Musubi Fidenza

Francesco Gaidolfi cell:348-7028169.
email: aikido.fidenza@gmail.com

Come Arrivare – Aikido Fidenza

Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

Questa sera ospiti del M° Enrico Casula nel Dojo Di Colorno ... See MoreSee Less

Questa sera ospiti del M° Enrico Casula nel Dojo Di Colorno
Non si molla mai!

Comment on Facebook

👍😉🙏👊... Oss.. .🤜🤛

Il grande ueishiba!

"Un assioma fondamentale dell'Aikido è che la delicatezza può controllare la forza grazie allo studio di tecniche appropriate. Ma l'Aikido è qualcosa di più che semplice abilità fisica. Per coordinarsi con i movimenti dell'avversario e con la sua forza, è necessario che sia la mente che il corpo siano flessibili. In altre parole la mente deve stare allerta e pronta a qualsiasi movimento dell'avversario per trarne vantaggio. Di più, questo significa che l'aikidoka deve capire il suo avversario, condividere ciò che sente, al punto che l'obiettivo finale non è colpire, ma coltivare un senso di armonia. Lo scontro vero e proprio, che porta aggressività e senso di superiorità, viene evitato nella pratica dell'Aikido e le tecniche vengono assimilate in forma di kata: ovvero, con la collaborazione del partner ogni movimento viene ripetuto finché non sia completamente assimilato e diventi un riflesso. L'Aikido non concerne solamente la relazione fra persone; è una forma di allenamento in cui l'aikidoka impara ad armonizzarsi con la natura attraverso la pratica di tecniche naturali. Un movimento goffo o forzato non può essere Aikido."

"Tecnica significa raggiungere il massimo risultato con il minimo sforzo. Sostanzialmente si realizza usando la forza del proprio avversario a suo svantaggio. Quindi, se viene spinto, l'aikidoka si muove nella direzione dell'attacco in modo da assecondarlo e sommare la propria forza a quella dell'avversario. Allo stesso modo, se viene tirato, invece che tirare in direzione opposta, aggiunge il suo peso inerziale muovendosi nella stessa direzione di chi tira, applica la tecnica appropriata e prende così il controllo dell'avversario. Egli dunque vince non grazie all'opposizione di forza, ma usando la forza del suo avversario. Sebbene molte delle tecniche aikidoistiche si basino su situazioni in cui due persone disarmate si fronteggiano, esistono tecniche per le più diverse situazioni: entrambi gli antagonisti armati, uno armato contro uno disarmato, uno contro molti attaccanti. Come conseguenza, sono state elaborate più di tremila tecniche, di cui circa centocinquanta sono tecniche di base. La pratica costante e la ripetizione di queste tecniche di base porta alla capacità di padroneggiare le rimanenti."

"Sebbene l'Aikido sia usualmente praticato in forma di kata, ciò non significa che i movimenti siano "finte"; al contrario, ogni ripetizione deve essere efficace. La sostanza dell'allenamento nell'Aikido prevede che entrambi i partner perfezionino i loro movimenti cercando di applicare una forza effettiva all'attacco e di applicare quindi correttamente le tecniche. Nonostante l'Aikido sia diverso da tutti gli altri sport, nel senso che va molto al di là del semplice concetto di vittoria e sconfitta, non bisogna mai dimenticare l'obiettivo primario di sopraffare l'avversario conquistandone il controllo. Nello stesso tempo, come già ricordato, l'aikidoka deve sempre perseguire "l'armonia della mente". Se applicate correttamente le tecniche dell'Aikido non richiedono sforzi inutili inoltre nessuna delle tecniche dell'Aikido richiede una forza fisica eccezionale. Chiunque possa sollevare circa sette kg ha la forza sufficiente per eseguire le tecniche; se capita a volte che sia necessaria una forza molto maggiore per eseguire una tecnica, si deve concludere semplicemente che l'esecuzione è scadente. Dunque, poiché l'Aikido si può praticare con tutta l'energia o la delicatezza che si vuole, può essere praticato da persone di qualsiasi età e sesso. Inoltre l'Aikido migliora la salute fisica, è un metodo di autodifesa, comporta una evoluzione della mente e, nel caso delle donne, può migliorare l'aspetto, migliorandone il portamento."

Gōzō Shioda Sensei
... See MoreSee Less

La nuova stagione é già iniziata!! Corri ad iscriverti! ... See MoreSee Less

La nuova stagione é già iniziata!! Corri ad iscriverti!

Comment on Facebook

...ma un corso di seppuko da organizzare in parlamento...con esempi dal vero??

"Un assioma fondamentale dell'Aikido è che la delicatezza può controllare la forza grazie allo studio di tecniche appropriate. Ma l'Aikido è qualcosa di più che semplice abilità fisica. Per coordinarsi con i movimenti dell'avversario e con la sua forza, è necessario che sia la mente che il corpo siano flessibili. In altre parole la mente deve stare allerta e pronta a qualsiasi movimento dell'avversario per trarne vantaggio. Di più, questo significa che l'aikidoka deve capire il suo avversario, condividere ciò che sente, al punto che l'obiettivo finale non è colpire, ma coltivare un senso di armonia. Lo scontro vero e proprio, che porta aggressività e senso di superiorità, viene evitato nella pratica dell'Aikido e le tecniche vengono assimilate in forma di kata: ovvero, con la collaborazione del partner ogni movimento viene ripetuto finché non sia completamente assimilato e diventi un riflesso. L'Aikido non concerne solamente la relazione fra persone; è una forma di allenamento in cui l'aikidoka impara ad armonizzarsi con la natura attraverso la pratica di tecniche naturali. Un movimento goffo o forzato non può essere Aikido."

"Tecnica significa raggiungere il massimo risultato con il minimo sforzo. Sostanzialmente si realizza usando la forza del proprio avversario a suo svantaggio. Quindi, se viene spinto, l'aikidoka si muove nella direzione dell'attacco in modo da assecondarlo e sommare la propria forza a quella dell'avversario. Allo stesso modo, se viene tirato, invece che tirare in direzione opposta, aggiunge il suo peso inerziale muovendosi nella stessa direzione di chi tira, applica la tecnica appropriata e prende così il controllo dell'avversario. Egli dunque vince non grazie all'opposizione di forza, ma usando la forza del suo avversario. Sebbene molte delle tecniche aikidoistiche si basino su situazioni in cui due persone disarmate si fronteggiano, esistono tecniche per le più diverse situazioni: entrambi gli antagonisti armati, uno armato contro uno disarmato, uno contro molti attaccanti. Come conseguenza, sono state elaborate più di tremila tecniche, di cui circa centocinquanta sono tecniche di base. La pratica costante e la ripetizione di queste tecniche di base porta alla capacità di padroneggiare le rimanenti."

"Sebbene l'Aikido sia usualmente praticato in forma di kata, ciò non significa che i movimenti siano "finte"; al contrario, ogni ripetizione deve essere efficace. La sostanza dell'allenamento nell'Aikido prevede che entrambi i partner perfezionino i loro movimenti cercando di applicare una forza effettiva all'attacco e di applicare quindi correttamente le tecniche. Nonostante l'Aikido sia diverso da tutti gli altri sport, nel senso che va molto al di là del semplice concetto di vittoria e sconfitta, non bisogna mai dimenticare l'obiettivo primario di sopraffare l'avversario conquistandone il controllo. Nello stesso tempo, come già ricordato, l'aikidoka deve sempre perseguire "l'armonia della mente". Se applicate correttamente le tecniche dell'Aikido non richiedono sforzi inutili inoltre nessuna delle tecniche dell'Aikido richiede una forza fisica eccezionale. Chiunque possa sollevare circa sette kg ha la forza sufficiente per eseguire le tecniche; se capita a volte che sia necessaria una forza molto maggiore per eseguire una tecnica, si deve concludere semplicemente che l'esecuzione è scadente. Dunque, poiché l'Aikido si può praticare con tutta l'energia o la delicatezza che si vuole, può essere praticato da persone di qualsiasi età e sesso. Inoltre l'Aikido migliora la salute fisica, è un metodo di autodifesa, comporta una evoluzione della mente e, nel caso delle donne, può migliorare l'aspetto, migliorandone il portamento."

Gōzō Shioda Sensei
... See MoreSee Less

Load more